Adhocracy, l’antidoto di Minzberg alla Idiocracy

Posted on Febbraio 23, 2021Commenti disabilitati su Adhocracy, l’antidoto di Minzberg alla Idiocracy
Di Thomas Shafee – Opera propria, CC BY 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=79271058

La governance di Wikipedia contiene elementi di democrazia, burocrazia e anarchia senza essere di preciso nessuno di questi.


Quand’è che la burocrazia è diventata una maledizione? Quasi certamente quando è emersa l’idea dell’Adhocracy.

I due sistemi sono modi radicalmente diversi di coordinare un’organizzazione. Ma, mentre il concetto di burocrazia risale al diciannovesimo secolo; l’adocrazia è nuova.

Ma quale struttura organizzativa è quella giusta ?

Per secoli abbiamo provato praticamente di tutto.
E strutture diverse si adattano a esigenze diverse. Forse la più adottata, negli ultimi duecento anni.
È stata la burocrazia. Una disposizione rigida e gerarchica di persone che ricoprono posti fissi, che amministrano persone sotto di loro e, a loro volta, soggette all’amministrazione di persone sopra di loro. Ognuno ha un lavoro da fare, un posto nella struttura e un posto dove lavorare. Una volta, i ranghi superiori avevano ciascuno il proprio ufficio. In francese, un ufficio è un Buerau…

Ma questa struttura rigida e stabile non si adatta a tutti le organizzazioni, in linea di massima a nessuna, e sfocia spesso nella Idiocrazia. Con l’ascesa del management e dei pensatori aziendali nel ventesimo secolo, Minzberg e Toffler in particolare, abbiamo visto la sfida. E una delle soluzioni alternative e facilmente adattabile a scopi specifici.

Ad hoc deriva dal latino che significa “per questo” (scopo). Lo usiamo per descrivere qualcosa che facciamo o organizziamo per uno scopo particolare.

L’adocrazia è quindi letteralmente regola per uno scopo specifico.

Una struttura temporanea per gestire un progetto è un’adocrazia.

Ma, sempre di più, le organizzazioni stanno cercando di rendere questo approccio flessibile una nuova norma.
Una sorta di impermanenza permanente.
L’idea è di sostituire una rigida struttura burocratica con un insieme fluido e informale di relazioni.

La maggior parte delle definizioni operative di adocrazia tendono a definirla in contrasto con la burocrazia. Dicono più su ciò che non è, piuttosto che su ciò che è. Quindi, mi piace la frase di apertura di Investopedia.

“Una forma di gestione aziendale che enfatizza l’iniziativa individuale e l’auto-organizzazione per portare a termine i compiti.”

Il termine “adocrazia” è stato coniato nientemeno che da Warren Bennis. Che aveva previsto team di progetto agili all’interno di una struttura libera: “adocratica“.

Il termine è stato poi reso popolare da Alvin Toffler nel suo enorme best seller, “Future Shock”. in quel libro, ha previsto strutture organizzative piatte, con team di progetto che si formano e riformano rapidamente. Ha chiamato queste organizzazioni “cinetiche”. In effetti, ha preso le idee di Bennis e Slater e le ha rese popolari.

Ma è stato Henry Mintzberg, con la sua matrice organizzativa, grande analista del lavoro di gestione, che ha preso l’idea e le ha dato rigore.

Mintzberg’s Organisational Types

Burocrazia della macchina
La struttura più “tradizionale” è la burocrazia delle macchine. Ha una struttura gerarchica rigida, adatta a compiti di routine che devono seguire processi prestabiliti. Ci sono regole da seguire e la comunicazione deve seguire una struttura e aderire alle linee di riporto. Il processo decisionale viene preso ai vertici dell’organizzazione, piuttosto che devoluto verso il basso. Manager professionisti a tutti i livelli governano l’organizzazione, con la loro pianificazione e standardizzazione.
Ecco le grandi aziende manifatturiere come Boeing e Toyota.

Questa struttura può funzionare in molte configurazioni:

Orientamento funzionale
Orientamento al marchio o al prodotto
Organizzazione federale delle società operative

Burocrazia professionale
E se il prodotto non è un prodotto ma un servizio? I processi e le procedure richiedono maggiore flessibilità, ma la leadership vorrà comunque il controllo della qualità e del processo. Questa è la burocrazia professionale di Mintzberg.

Startup imprenditoriale
A volte, il mondo sembra essere dominato dalle start-up. Questi devono adattarsi e cambiare rapidamente, quindi una struttura rigida semplicemente non funzionerà. Ma i proprietari e gli investitori vogliono restare al comando e prendere tutte le decisioni. Quindi, vediamo la struttura della startup imprenditoriale. È centralizzata ma in grado di ristrutturare rapidamente e agilmente. Le strutture sono spesso abbastanza piatte, con solo uno o due livelli tra il CEO e la base (spesso sviluppatori di software).

Adocrazia
I progetti si uniscono, adottano la struttura di cui hanno bisogno e si trasformano man mano che il progetto si evolve. C’è spesso un alto grado di auto-direzione tra i membri del team altamente competenti. Il coordinamento non avviene attraverso la struttura, ma attraverso un’efficace comunicazione tra le persone.

In questo senso, una buona descrizione di un’adocrazia è quella di Waterman, dal suo libro del 1990:

“Supera le normali linee burocratiche per cogliere opportunità, risolvere problemi e ottenere risultati.”


Wikipedia per la sua storia, le modalità di controllo, le relazioni tra i contributori ed altro è un paradigma online di social media e sembra essere un modello attuato di adocrazia. Inoltre è un importante oggetto di studio sia in ambito sociale che psicologico.

La governance di Wikipedia è stata paragonata a molti sistemi politici e decisionali classici con apparati burocratici, come la democrazia la dittatura ed anche l’anarchia; essa in realta è il più vicina alle strutture organizzative proprie dell’adocrazia, seppure la sua la governance può mostrare elementi comuni a modelli di governance tradizionali.

Inoltre, su wikipedia cambia radicalmente il modo in cui pensiamo alla leadership e all’evoluzione dei social media, infatti, essa realizza una nuova e resiliente gerarchia sociale, un’adocrazia; che combina online le caratteristiche delle organizzazioni sociali tradizionali e nuove.

E il futuro?
Nel 1970, Toffler vedeva l’adocrazia come la via del futuro.

Bene, siamo qui ora, quasi mezzo secolo dopo. E le burocrazie si stanno dimostrando straordinariamente resistenti e Idiote.

Commenti disabilitati su Adhocracy, l’antidoto di Minzberg alla Idiocracy