Biases

Siamo all’inizio della fase finale del vaccino ora: approvazione normativa e distribuzione/implementazione effettiva nella popolazione.

grayscale photography of people raising hands
Photo by Luis Quintero on Pexels.com

Ora dobbiamo convincere la gente a prenderli.

I sondaggi continuano a mostrare un buon numero di persone che sono nella FASE “perché non la prendi per primo Tu?”. Tendo a pensare che man mano che il vaccino diventerà realtà quotidiana, più persone si metteranno in fila per la vaccinazione, ma resta da vedere.

Tuttavia, volevo sottolineare qualcosa che dovremo tutti tenere a mente.

Stiamo parlando di trattare popolazioni molto, molto ampie, il che significa che vedrai la solita sequenza di mortalità e morbilità che vedi su campioni di grandi dimensioni. Se prendi 10 milioni di persone, nei prossimi due mesi ti aspetterai di vedere circa 4.000 attacchi di cuore. Circa. Oltre 9.000 nuove diagnosi di cancro. E circa 14.000 di quei dieci milioni moriranno, a causa della normale mortalità per tutte le cause.
Nessuno se ne accorgerebbe.

Ecco quante persone muoiono e si ammalano comunque.

Ma se hai preso quei dieci milioni di persone e invece hai dato loro un nuovo vaccino, c’è un reale pericolo che quegli attacchi di cuore, diagnosi di cancro e morti vengano attribuiti al vaccino.
Voglio dire, se raggiungi una popolazione abbastanza grande, avrai letteralmente casi in cui qualcuno prende il vaccino e muore il giorno successivo (proprio come avrebbe fatto se non avesse ricevuto il vaccino).

Tuttavia, potrebbe rivelarsi difficile convincere gli amici e i parenti di quella persona della mancanza di connessione. Post hoc ergo propter hoc (dopo di ciò, quindi a causa di ciò) è uno degli errori più potenti della logica umana e non ce ne libereremo.

Soprattutto quando si tratta di vaccini.

Il meglio che possiamo fare, credo, è cercare di spargere la voce in anticipo.
Far sapere alle persone che cose del genere succederanno, perché le persone si ammalano e muoiono costantemente in questo mondo.

La chiave sarà se si ammalano o muoiono a un tasso notevolmente più alto una volta che sono stati vaccinati.

Nessun segnale di sicurezza di questo tipo è apparso per il lancio dei primi vaccini.

In effetti, dovremmo vedere gli effetti esattamente opposti sulla mortalità e morbilità man mano che sempre più persone vengono vaccinate. Le cifre sulla morte in eccesso finora nella pandemia di coronavirus sono state spaventose (ben oltre 100.000 in Italia), e certamente penso che la vaccinazione di massa sia il metodo più potente che abbiamo per riportarlo alla normalità.

Sarà più difficile da fare, tuttavia, se leggeremo titoli urlanti di persone che cadono stecchite a causa di attacchi di cuore dopo aver ricevuto il vaccino.

IMHO

chevron_left
chevron_right
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: