EUROPA VERDE: il nostro Manifesto

green fern leaves in nature
Photo by Jonathan Borba on Pexels.com

PRENDERSI CURA DELL’ITALIA E DELL’EUROPA, PER CONTRASTARE CAMBIAMENTI CLIMATICI E DISUGUAGLIANZE

  • Europa Verde nasce come un progetto politico aperto e democratico, il cui obiettivo è quello di mettere al centro dell’agenda politica italiana la questione dell’emergenza climatica e ambientale, mediante la formazione di un ampio movimento culturale e sociale, collocato all’interno della famiglia del Partito Verde Europeo.
  • L’attuale sistema economico-produttivo, basato sullo sfruttamento delle persone, degli animali e delle risorse naturali, ci espone per la prima volta nella storia al cambiamento climatico provocato dall’uomo ed al rischio del mutamento irreversibile dell’ecosistema.
  • Il riscaldamento globale e l’esaurimento delle risorse naturali sono incompatibili con un benessere diffuso e con una comunità globale organizzata, equa e libera.
  • In Italia la qualità della vita delle persone è in costante peggioramento, sul piano economico così come sul piano dei rapporti etici e sociali. L’incertezza e la paura del futuro hanno prodotto consenso nei confronti di quei partiti e movimenti politici che – ignorando o nascondendo le vere cause della crisi di sistema che stiamo attraversando – promuovono una visione della società chiusa, egoistica, xenofoba ed autoritaria e, al contempo, non ne mettono affatto in discussione il modello produttivo.
  • É invece possibile un benessere sostenibile per tutte e tutti, che coinvolga tutte e tutti.
  • Crediamo in una società aperta, libera, giusta e solidale. Ed è necessario consegnare alle prossime generazioni un pianeta vitale e vivibile, in cui ciascuno possa ancora ricercare la propria felicità.
  • Esiste una cultura politica ecologista, verde, pacifista, femminista, sociale in grado di dare risposte globali e durature a tutte le questioni della nostra epoca, ed in grado di confrontarsi e battere sia i movimenti politici autoritari e conservatori, sia i grandi poteri economico-finanziari, responsabili della crisi economica ed ecologica.
  • Occorre lavorare per affermare una ecologia del lavoro; una ecologia dell’impresa, della produzione e della finanza; una ecologia della giustizia e dei diritti; una ecologia della scuola e della cultura; una ecologia della pace e dei rapporti tra le nazioni ed i popoli.
  • Occorre lavorare per affermare anche una ecologia della conservazione dell’ecosistema naturale e della tutela della salute, eppure la proposta politica di cui siamo portatori non si esaurisce nella salvaguardia dell’ambiente, ma è invece tesa ad abbracciare – attraverso la promozione della qualità della vita delle persone ed attraverso la salvaguardia dell’ambiente – ogni ambito della nostra quotidianità

Leggi il manifesto completo

chevron_left
chevron_right
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: