man and woman sitting on brown wooden bench

Arriva il “chief heat officer” per combattere le ondate di calore

steel wool of fire cracker
Photo by Fabiano Rodrigues on Pexels.com

In qualità di primo funzionario nominato negli Stati Uniti per concentrarsi sulle ondate di caldo, il chief heat officer di Miami mette in guardia sulla minaccia letale dell’aumento delle temperature e chiede al governo federale di integrare protezioni dal calore estremo nel suo piano per la lotta al cambiamento climatico.

Jane Gilbert avvisa che le ondate di caldo sono un “killer silenzioso” nella crisi climatica, e la sua contea di Miami-Dade è una zona privilegiata per vedere gli effetti del caldo estremo, ha riferito The Guardian.

“A Miami non ci vuole molto di un aumento della temperatura perché le cose diventino pericolose”, ha detto Gilbert all’outlet. “Spero che il calore sia integrato in tutti i tipi di pensiero su come affrontare il cambiamento climatico e le infrastrutture. Stiamo assistendo a una crescente consapevolezza di questa minaccia negli Stati Uniti dalle città, sta davvero ribollendo “.

In media, secondo i Centers for Disease Control and Prevention, più di 700 americani muoiono ogni anno per cause legate al caldo. Un altro studio ha rilevato che tra il 1997 e il 2006 morivano in media 5.600 persone ogni anno. Lo studio dell’Epidemiologia ambientale ha esaminato le statistiche di 297 contee che comprendono i tre quinti della popolazione degli Stati Uniti.

Le città più fresche sono più vulnerabili alla minaccia delle ondate di calore, poiché i residenti spesso non dispongono di aria condizionata e altre infrastrutture per gestire le temperature più caldi. I quartieri abitati da cittadini di colore a basso reddito sono spesso più caldi delle loro controparti bianche.

Solo una manciata di stati ha leggi che considerano le persone che lavorano fuori nel caldo. Nel 2019, solo tre stati avevano leggi sul lavoro legate al calore: California e Washington proteggono i lavoratori esterni e il Minnesota protegge i lavoratori interni, secondo USA Today. In California, ad esempio, una volta che le temperature raggiungono gli 27 gradi, è legge che i lavoratori ricevano acqua potabile filtrata e siano dotate di aree ombreggiate.

“[Il calore] non è un inconveniente o una seccatura”, ha detto a USA Today Marc Schenker, professore presso l’Università della California-Davis, all’epoca. “È molto reale, con conseguenze che possono variare da lievi a fatali”.

“A livello statale stiamo passando da pochissime azioni ad azioni legate all’innalzamento del livello del mare, di cui siamo entusiasti, ma abbiamo bisogno che lo stato inizi a guardare all’aumento del calore”, ha detto Gilbert.

Lunedì, il presidente Biden ha annunciato che raddoppierà la quantità di denaro che il governo federale spenderà per prepararsi a eventi meteorologici estremi. L’amministrazione spenderà 1 miliardo di dollari per il programma Building Resilient Infrastructure and Communities.

“Il numero di giorni Caldi sta aumentando e stiamo assistendo a più problemi della pelle, più casi di diabete che non sono così controllati, più lesioni quando i lavoratori si surriscaldano e hanno le vertigini sul lavoro”, ha detto Cheryl Holder, un medico che co-condurrà il progetto della task force di Gilbert per aggiungere misure di sicurezza

“Sarà difficile ottenere un cambiamento, ma è urgente. Dobbiamo davvero affrontare questo problema ora “, ha aggiunto Holder.

chevron_left
chevron_right
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: