red oh la la light

Google PageRank, perché è ancora importante nel 2021

PageRank è affascinante.

È qualcosa che ogni SEO (e link builder) dovrebbe comprendere a fondo se non altro per fornire un contesto sul motivo per cui i link rimangono uno dei 3 principali fattori di ranking di Google.

Ma come funziona il PageRank?

Quando il brevetto è stato depositato per la prima volta e il primo algoritmo di Google sviluppato, si basava sulla teoria che un collegamento da un sito Web a un altro fungesse da voto. E, quindi, più link (voti) puntano a una pagina, più dovrebbe essere attendibile e, quindi, posizionarsi più in alto.

Ma, come definito nel documento originale, “PageRank estende questa idea non contando i collegamenti da tutte le pagine allo stesso modo e normalizzando il numero di collegamenti su una pagina”.

Un collegamento non è semplicemente un voto diretto. Viene presa in considerazione l’autorità di una pagina. Un collegamento da una pagina PageRank 6 è in definitiva un voto più autorevole di uno da una pagina PageRank 2.

E questo flusso di PageRank tra le pagine è a volte indicato dai SEO come “link juice“.

Ma diamo un’occhiata ai calcoli alla base del PageRank:

“Supponiamo che la pagina A abbia pagine T1…Tn che puntano ad essa (cioè sono citazioni). Il parametro d è un fattore di smorzamento che può essere impostato tra 0 e 1. Di solito impostato a 0,85.

Inoltre, C(A) è definito come il numero di link che escono dalla pagina A. Il PageRank di una pagina A è dato come segue:

PR(A) = (1-d) + d (PR(T1)/C(T1) + … + PR(Tn)/C(Tn))

Nota che i PageRank formano una distribuzione di probabilità sulle pagine web, quindi la somma dei PageRank di tutte le pagine web sarà uno.

Ciò significa, in termini più semplici, che il PageRank della Pagina B viene calcolato moltiplicando il PageRank della Pagina A per 0,85. Noto come fattore di smorzamento.

Se la Pagina B si collega alla Pagina C, questa riceve l’85% del PageRank di B (72,25% della Pagina A).

Se una pagina web non ha link che puntano ad essa, quella pagina non inizia con 0 PageRank, ma con 0.15.

Ma le cose diventano ancora più complicate quando c’è più di un link esterno su una pagina.

Se metti un link dalla pagina A alla pagina B, la pagina A distribuirà il PageRank alla pagina B. Il PageRank della Pagina A non viene diluito dal collegamento, ma i link valgono meno, in termini di valore del PageRank, quando c’è sono più link alla pagina A.
— Barry Schwartz

Perché il PageRank è ancora importante nel 2021?

Solo perché non esiste più una barra degli strumenti che ci fornisce il punteggio PageRank di una pagina Web non significa che non sia ancora utilizzata. Infatti, nel 2017, Gary Illyes di Google ha confermato su Twitter che stavano ancora utilizzando PageRank.

Potremmo non avere più una barra degli strumenti, ma ciò non significa che non abbiamo bisogno di capire come funziona e i fattori che la influenzano.

Per molti versi, è una buona cosa che i SEO smettano di essere ossessionati da questa singola metrica, dato che ha contribuito a un cambiamento che significa, in gran parte, che l’industria non si affida a tattiche manipolative.

I SEO hanno abusato del PageRank e per questo abbiamo perso la barra degli strumenti, ma questo non è necessariamente un male agli occhi di molti.

chevron_left
chevron_right
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: