Novax inc

Castel del Monte

Mentre l’Organizzazione Mondiale della Sanità avverte di una “infodemia” di disinformazione, i gruppi anti-scientifici di tutto il mondo stanno raddoppiando la serie di teorie cospirative sulle origini della pandemia di COVID-19.

Sebbene le precedenti teorie del complotto sul 5G sembrino svanite, i gruppi estremisti su entrambi i lati dello spettro politico stanno convergendo attorno a una narrativa più recente.
Ora stanno affermando che il virus SARS-CoV-2 non è affatto naturale, nonostante un consenso scientifico del contrario, ma è stato in qualche modo creato come parte di un programma di guerra biologica in un laboratorio cinese.

Questa teoria ha guadagnato popolarità tra i media conservatori come Breitbart, che gli dà una copertura regolare con lo slogan politicamente caricato “Make China Pay“, nonché tra i gruppi anti-vaccini e anti-OGM.
Apparentemente condividono un obiettivo comune: minare la fiducia del pubblico nella scienza ufficiale e fermare lo sviluppo di interventi medici, come farmaci antivirali e vaccini, per affrontare la pandemia.

Voci e teorie del complotto come queste possono agire per minare la fiducia del pubblico nella scienza. Hanno conseguenze particolarmente pericolose durante la pandemia globale COVID-19 in corso, per la quale l’unica strategia di uscita probabile prevede la distribuzione globale di un vaccino efficace.

Come riportato dall’Alliance for Science e dal Financial Times, i gruppi anti-vaccinazione sono stati coinvolti nell’organizzazione di proteste anti-lockdown e in alcuni paesi stanno emergendo segnali preoccupanti secondo cui lo scetticismo nei confronti delle vaccinazioni sta aumentando nella popolazione.

In un mondo in cui persistono i sostenitori antivax e i negazionisti del cambiamento climatico, parlare di buon senso potrebbe sembrare senza speranza, specialmente quando gli algoritmi dei social media e i cattivi consiglieri (pagati) deliberatamente amplificano i messaggi della pseudoscienza, o iposcienza.

Non c’è una risposta facile per risolvere questo problema, ma i messaggi basati sulla scienza non si trovano facilmente, la scienza è un percorso difficile, non uno scivolo come la iposcienza.

I movimenti anti-vax possono influenzare la decisione delle persone di vaccinare se stesse o i propri figli.

Ciò mette a rischio non solo la loro salute e il loro benessere, ma anche la salute e il benessere degli altri.

Vanno culturalmente fermati, ora!

chevron_left
chevron_right
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: