assorted silver colored pocket watch lot selective focus photo
Photo by Giallo on Pexels.com

Patek Philippe, l’orologio più raffinato e costoso del mondo

“Un Patek Philippe non è mai completamente tuo. Vostro è il piacere di custodirlo fino alla prossima generazione”. Questo è lo slogan del famoso e raffinato marchio di orologi  Patek Philippe, che non è cambiato in 20 anni; il che significa che sono riusciti in tutto. Una delle regole dell'eleganza è la discrezione e Patek Philippe ne è la rappresentazione. Lo troviamo sui social network e sul proprio sito web , tra l'altro considerato uno dei migliori siti online del settore, attento ad aggiornare sempre le informazioni così come i suoi design. Questo marchio di orologi ginevrino è nato grazie ad Antoine Norbert di Patek , un esule polacco dopo la fallita rivolta contro le forze russe che avevano invaso la Polonia. Ginevra a quel tempo era già una città in cui regnava uno spirito liberale, motivo per cui decise di stabilirsi…

Continua a leggerePatek Philippe, l’orologio più raffinato e costoso del mondo
city road traffic people
Photo by Martijn Vonk on Pexels.com

Boss con strani hobby

A Trump piaceva distruggere i documenti". Secondo Putin, lo "Judo" allena il corpo e mente, sviluppa forza, reazione e resistenza e insegna l'autocontrollo e l'abilità Sul senso del tempo e sul vedere i punti di forza e di debolezza dell'avversario. Angela Merkel, che ha ereditato dalla sua vita nella Germania dell'Est, dove la povertà e la mancanza di cibo l'abitudine di comprarne e conservarne grandi quantità "Compro ancora ciò di cui non ho veramente bisogno. È un'abitudine profondamente radicata che nasce dal fatto che in economia, dove le risorse sono sempre scarse, si usa solo quello che si può ottenere." Papa  Francesco di origine argentina, amava il "Tango" in gioventù, sapendo che la musica e le danze del tango hanno avuto origine dalle comunità povere di…

Continua a leggereBoss con strani hobby
girl holding a doll
Photo by Jansel Ferma on Pexels.com

Le bambole rotte di Instagram

Photo by Tofros.com on Pexels.com Instagram è il posto dove tutti vogliono vivere. Uno spazio dove la vita è perfetta; pieno di sorrisi, richieste sognanti, viaggi, lusso. Un mondo in cui tutti hanno l'opportunità di farsi sentire e di ricevere il riconoscimento sociale che una generazione spesso sottovalutata cerca disperatamente. Ma i social media sono sempre stati un'arma a doppio taglio. Una scommessa che ti toglie tanto quanto ti offre e che in molti casi, se uno non gioca bene le sue carte, la fantasia si trasforma presto in un incubo. Bodyshaiming, cyber bullismo, ansia, paura di non stare al passo.  Tutti coloro che convivono nei social lo sanno e ne pagano il prezzo per esistere in quel mondo ideale. È allora che la persona reale, quella dietro lo schermo, si rompe…

Continua a leggereLe bambole rotte di Instagram
wood nature sun dirty
Photo by RODNAE Productions on Pexels.com

L’oroscopo del cancro di oggi

Photo by Polina Zimmerman on Pexels.com Coloro che odiano Biden , comprensibilmente, prestano molta attenzione al travagliato ritiro degli Stati Uniti dall'Afghanistan, un'umiliazione che il mondo non vedeva dal Vietnam . Simboleggia ugualmente il declino del potere dell'America e la sconfitta in una guerra asimmetrica, oltre ad essere l'essenza e l'epitome di un'eccessiva eccessiva espansione globale. Al momento opportuno, la forza americana alla fine riacquistò il suo prestigio, dopo l'uscita da Saigon, che fu piena di scene di fuga precipitosa tra i contendenti per andarsene. E [la forza americana] potrebbe farlo di nuovo dopo la caduta di Kabul. Una domanda ancora più pressante è se Donald Trump può fare un lavoro migliore, perché i fallimenti di Biden vengono usati come arma contro di lui dal movimento Make America Great Again. È difficile…

Continua a leggereL’oroscopo del cancro di oggi
body of water near plants
Photo by jamie patterson on Pexels.com

Combattere nel Panjshir

Photo by Navid Sohrabi on Pexels.com I rapporti hanno riferito che da sabato, sono in corso combattimenti tra le forze talebane e le forze opposte per il controllo della valle del Panjshir, a nord della capitale afghana, Kabul, che è l'ultima provincia dell'Afghanistan che si oppone al movimento islamico.Venerdì, fonti talebane hanno affermato che il movimento aveva preso il controllo della valle, ma la resistenza ha negato.I talebani non hanno ancora rilasciato alcuna dichiarazione di controllo della valle che ha resistito al loro dominio quando è stata l'ultima volta al potere a Kabul tra il 1996 e il 2001.Fahim Dashti, un portavoce del Fronte di resistenza nazionale afghano, che comprende le forze di opposizione fedeli al leader locale Ahmed Masoud, ha affermato che le forze…

Continua a leggereCombattere nel Panjshir

Fine dei contenuti

Non ci sono più pagine da caricare