person wearing white and brown sandal
Photo by Lara on Pexels.com

QUALI VACCINI SONO OBBLIGATORI IN ITALIA?

  • Autore dell'articolo:
  • Articolo pubblicato:Ottobre 21, 2021
  • Categoria dell'articolo:People / Science
facade of amazing antique pantheon in rome
Photo by ArtHouse Studio on Pexels.com

Questo articolo è stato aggiornato per riflettere le modifiche alla legge italiana sulla vaccinazione obbligatoria. Una precedente bozza della normativa prevedeva l’obbligatorietà di 12 vaccini. Questa è stato ridotta a 10 durante un dibattito in parlamento nel 2017.

L’Italia è uno dei tanti paesi europei che hanno sperimentato focolai di morbillo, mettendo a repentaglio uno sforzo a livello continentale per eliminare la malattia.

Ad esempio, in Italia, il numero di bambini di due anni vaccinati contro il morbillo è sceso da oltre il 90% a meno dell’80%. Questo è ben al di sotto della copertura raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità del 95% o più.
E in Italia nel 2017 sono stati registrati quasi il triplo dei casi di morbillo, rispetto a tutto il 2016.

Se la vaccinazione obbligatoria sia il modo migliore per raggiungere gli obiettivi di assorbimento del vaccino rimane oggetto di dibattito: alcuni paesi sono liberi dal morbillo senza introdurre misure obbligatorie.
Altri paesi, come l’Australia, hanno incentivato la vaccinazione collegandola ai pagamenti dell’assistenza sociale.
Diversi stati degli Stati Uniti hanno introdotto mandati, con clausole di opt-out per esenzioni mediche (e, talvolta, filosofiche).

GRANDI SULLA PREVENZIONE
Il governo italiano è stato proattivo nel suo sostegno alle misure sanitarie preventive, compresa la vaccinazione. Il suo nuovo programma di immunizzazione adotta un approccio all’immunizzazione per tutto il corso della vita ed è ampiamente supportato dalle società scientifiche in Italia.

I vaccini contro le seguenti malattie sono obbligatori per gli scolari italiani:

  • poliomielite,
  • difterite,
  • tetano,
  • epatite B,
  • haemophilus influenzae B,
  • morbillo,
  • parotite,
  • rosolia,
  • pertosse,
  • varicella.

Con buona pace dei #novax

Al di fuori dell’Italia, il dibattito sulla vaccinazione obbligatoria continua tra i sostenitori dei vaccini, con alcuni che sostengono che gli operatori sanitari hanno il dovere di essere vaccinati per proteggere i loro pazienti.

Sebbene vi sia un forte consenso nella comunità della sanità pubblica sull’importanza della vaccinazione, non è ancora chiaro se rendere obbligatori i vaccini sia il modo migliore per ottenere tassi di assorbimento elevati.