The Real VIRUS - #CoVid19

50 SFUMATURE DI POPULISMO

50 SFUMATURE DI POPULISMO

Le chiameremo sindromi o malattie: Trumpismo, Brexitismo, Ruscismo, Orbanismo

The Real VIRUS - #CoVid19
The Real VIRUS – #CoVid19 by IED Milano Visual Arts is licensed under CC-BY-NC-ND 4.0

Ci sono tecniche universali che eccitano le persone in qualsiasi società. Tuttavia, le preferenze sono ancora una cosa individuale. Per portare un certo gruppo di persone a una vera estasi politica, devi sapere quali argomenti toccare.

Fin dall’inizio, va notato che i populisti non toccano argomenti alti, sfruttano abilmente solo problemi reali. Che nel mondo moderno abbondano. 
La crisi economica del 2008-2009. 
Aumento della disoccupazione. 
Dure misure di austerità. 
Prezzi in rialzo. 
Globalizzazione e automazione che privano le persone di posti di lavoro. 
La quantità di disinformazione che è aumentata molte volte e ha acquisito nuove forme attraverso i social network. 
Migrazione economica. 
Migrazione di massa di profughi in fuga dalle guerre. 

Questo non è affatto un elenco esaustivo di problemi che portano alla frustrazione nelle società occidentali. In questo stato, molti vogliono essere sedotti da soluzioni semplici.

The Real VIRUS - #CoVid19
The Real VIRUS – #CoVid19 by IED Milano Visual Arts is licensed under CC-BY-NC-ND 4.0

Non importa quali siano le ragioni dell’insoddisfazione e della rabbia giustificate tra la popolazione, è importante contro chi o cosa puntano il dito le persone malvagie. 

Qualcuno al confine non protetto con il Messico (Trumpismo) 
Qualcuno a Bruxelles, che “prende soldi dal sistema sanitario” (Berexitismo). 
Per alcuni, per una NATO aggressiva che si sta “espandendo verso est”(Ruscismo)  
Qualcuno sui migranti che sono “terroristi”, che rappresentano una minaccia per i “valori tradizionali” (Orbanismo). 

L’unica cosa ridicola è che tutte queste persone esistono nello stesso mondo allo stesso tempo e non si accorgono nemmeno di quanto abilmente la loro rabbia sia eterodiretta. 

Il populismo è una seduzione. 

Non stiamo parlando di problemi reali e di modi per risolverli. 
Ma di parole cariche di negatività emotive su argomenti problematici, che garantiscono il successo.

Grandi gruppi di persone, eccitati dalla retorica emotiva, diventano pronti a tutto. 

Anche a una barbara guerra