Drone shot of jet skis in the ocean

Israele ha distrutto una fabbrica di droni iraniani che la Russia voleva

Israele ha distrutto una fabbrica di droni iraniani che la Russia voleva

Le forze di difesa israeliane hanno effettuato un attacco alla periferia di Damasco in Siria, distruggendo un’impresa iraniana per la raccolta di droni. Pochi giorni prima si è saputo del desiderio di Teheran di trasferire in Russia i droni assemblati in questo stabilimento. Fonte:  SOHR e  The Jerusalem Post  

Secondo il SOHR, otto persone sono rimaste uccise nell’attacco, comprese tre persone di “nazionalità non siriana”.

Israele ha anche lanciato attacchi contro posizioni di difesa aerea vicino alla base aerea di Al-Maza e altri punti in cui si trovavano basi militari iraniane.

Immagine
Immagine

Ricordiamo, recentemente si è saputo che l’Iran  può fornire alla Russia diverse centinaia di droni . Stiamo parlando degli UAV da combattimento Shahed-191 e Shahed-129, che sono dotati di missili ad alta precisione.

Il ministro degli Esteri iraniano Hossein-Amir Abdollahian  ha reagito negativamente a una dichiarazione sull’intenzione dell’Iran di fornire droni alla Russia per la guerra con l’Ucraina. Tuttavia, i droni sono definiti uno degli argomenti chiave della visita di Vladimir Putin a Teheran.

Gli Stati Uniti, a loro volta, hanno fatto notare che l’Iran sarebbe soggetto a sanzioni se trasferisse droni da combattimento alla Russia.